Gen.
07
2019

Destinazioni gay 2019: cinque città europee alternative
07 Gen. 2019
da Calvin Holbrook

Destinazioni gay 2019: cinque città europee alternative
Gay destinations 2019: Five European city alternatives

Le capitali e le principali città europee sono sempre appaganti, e può essere facile continuare a rivisitare gli stessi posti sapendo che il divertimento è assicurato. Ma uno dei nostri propositi per l'anno nuovo qui su misterb&b è di smuovere un po' le cose, e puoi farlo anche tu, almeno per quanto concerne la tua prossima vacanzina: ecco cinque città europee per un viaggio più avventuroso. Quindi, toglietevi di torno Londra, Barcellona, Lisbona, Roma e Parigi, questa è la nostra scelta delle nuovedestinazioni gay per il 2019...




1) Valencia
Probabilmente avete già fatto un'incursione a Barcellona e vi siete baciati a Madrid, ma se non avete visitato la terza città di Spagna, Valencia, questo è il momento di farlo. Compatta e visitabile a piedi, Valencia è perfetta per un fine settimana lungo e soleggiato. La città è divisa dal tortuoso e asciutto letto del fiume Turia, che funge anche da parco e che è fantastico per fare una passeggiata, andare in bicicletta, correre o fare ginnastica. Ospita inoltre l'attrazione principale della città, l'incredibilmente audace e futuristica Città delle Arti e delle Scienze, che contiene un museo della scienza, un cinema IMAX, un planetario e un teatro dell'opera.


Dopo esservi fatti venire appetito, fatevi venire l'acquolina in bocca con la fantastica frutta, verdura e pesce al Mercato Centrale, circondato da vetrate in stile art noveau. Costruito negli anni '20, vanta più di 1000 banchetti ed è davvero uno spettacolo per gli occhi. Direttamente di fronte si trova La Lonja, un mercato della seta del quindicesimo secolo, che è registrato come Patrimonio dell'Umanità ed è una meraviglia gotica. Prendetevi una horchata ghiacciata (una bevanda simile al latte fatta di zigolo dolce) e passeggiare fino alla vicina El Carmen, la parte vecchia della città, piena di carinissimi bar, locali e negozi di antiquariato nelle sue stradine tortuose e piene di graffiti. Se siete in vena d'arte, il vicino Istituto Valenciano di Arte Moderna (IVAM) ha in mostra opere contemporanee.

Intanto, il quartiere gay di Valencia è Ruzafa, un barrio del centro con alcuni bar LGBTQ come The Rampel Club e La Boba y el Gato Rancio. Per ballare, Deseo 54 è il fedele club dei muscoli a torso nudo, ma cercate anche la nuova festa Churro con Chocolate da Barcellona, che si tiene ogni mese. Ci sono anche alcuni cruise bar in città.


Volete abbronzarvi un po'? La spiaggia centrale della Valencia gay, Malva-Rosa, è a 20 minuti di autobus in direzione sud, verso Albufera, un lago gigante di acqua dolce e un posto perfetto dove mangiare paella. Ad eccezione dei mesi estivi troppo caldi, Valencia è fantastica da visitare tutto l'anno, con inverni miti e primavere e autunni meravigliosamente tiepidi.


© flickr/Miguel Sala

 
  Trova ora il tuo misterb&b a València  
 

 

2) Porto
Lisbona è da anni nel radar LGBTQ, ma la seconda città del Portogallo, Porto, sta recuperando in fretta, quindi è il momento che ci andiate anche voi! Questa elegante città sul fiume Douro è una tra le principali destinazioni gay del 2019, e vanta meraviglie in quanto ad architettura, cultura e fantastici posti dove mangiare - le sardine pescate sul posto sono da non perdere - e bere.


Porto è abbastanza compatta da essere visitata a piedi, ma solo se andate d'accordo con la sua conformazione collinare: avrete delle chiappe d'acciaio per la fine della vacanza (vantaggio extra). Passeggiate per esplorare la zona centrale storica - Ribiera - un Centro Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, prima di attraversare l'iconico ponte Luíz verso il lato sud per una vista mozzafiato della città.

Il nome della città lo anticipa, ma il porto (e il vino) sono celebrati qui, su questo lato del fiume, con molti locali dove potete berne qualcuno mentre vi godete la bellezza circostante. Se poi avrete bisogno di tornare lucidi, prendete il tram per 20 minuti in direzione ovest, verso Foz, un paesino alla moda sul mare con spiagge, lunghe passeggiate e abbondante aria fresca.


Proprio come la sua sorella maggiore, Porto è molto LGBTQ-friendly, e, anche se la scena non è così ampia, ci sono opzioni sufficienti per un fine settimana lungo. Pride Coffee è un bar gay durante il giorno e un locale tranquillo la sera, che ospita diversi DJ. Se la vita è un drag, andate ad Invictus, un'istituzione gay di Porto, con frequenti spettacoli di cabaret. Invece, Bar Conceiçâo 35 è tra i preferiti dagli hipster. Per ballare, lo Zoom club è il principale locale gay in città, e attrae DJ da tutto il mondo.


Altre chicche includono la Clérigos Tower con una vista a 360° gradi sulla città (solo 225 scalini per arrivare in cima!) e, ovviamente la libreria Livraria Lello, una delle più belle al mondo, che ha influenzato la Scuola di Hogwarts di JK Rowling in Harry Potter. La città di Porto si sta trasformando velocemente, quindi assicuratevi di visitare la città in fretta, mentre è ancora autentica.


©Rick Legthelm/flickr

 
  Trova ora il tuo misterb&b a Porto   
 

 

3) Napoli
Roma, Firenze, Venezia e, ovviamente, la capitale della moda, Milano; ci sono tantissime città famose in Italia da visitare (e probabilmente l'avrete già fatto), ma nel 2019 Napoli è la destinazione italiana di spicco dove soggiornare con misterb&b.


Questa città del Mezzogiorno ha la reputazione di essere dura e brusca, e, anche se questo è ancora vero (soprattutto nei Quartieri Spagnoli), Napoli si è in qualche modo trasformata, rimanendo un meraviglioso, vivace e colorato caos. Se volete un pezzo di vera Italia, questo è il posto da esplorare.


Siete appassionati di arte, architettura e storia? Napoli le ha tutte, con un fantastico museo archeologico e chiese in abbondanza, come il Duomo e la Cappella Sansevero, che vanta una statua di Cristo in marmo che sembra quasi viva.


© flickr/TWojtowicz


Se volete sfuggire alla follia delle strade napoletane, dovete sapere che molte delle attrazioni principali della città si trovano sotto terra: ci sono diverse antiche catacombe da esplorare, l'incredibile Cimitero Fontanelle con 40.000 ossa, e il tour guidato Napoli Sotterranea con cui potete esplorare la città - ma da una prospettiva diversa - da 12 metri sotto terra.


Se tutto questo vi sembra troppo inquietante, una passeggiata sulla costa vi farà respirare aria fresca e una fermata per uno Spritz nell'elegante quartiere Chiaia vi riporterà in pista. Mentre camminate, ammirate la vista del Monte Vesuvio in lontananza; se avete tempo, potete anche visitarlo, come anche Pompei e le isole di Capri e Procida.


La sera vorrete provare quella che è ufficialmente la pizza migliore del mondo, prima di assaporare un pezzetto della Napoli gay. La vita notturna ruota soprattutto attorno alla centralissima Piazza Bellini, dove una folla mista si riversa fuori dai tanti bar (provate il Bar Fiorillo o il Caffè Letterario). Per ballare provate Macho Lato, dove il Seminterrato è molto accogliente e offre la possibilità di fare i monelli a Napoli. Bello!


© flickr/Julen Ruiz Luzuriaga

 

 
  Trova ora il tuo misterb&b a Napoli  
 

 

4) Liverpool
Se siete già stati a Londra, spostatevi verso il nord del Regno Unito per vedere Liverpool, una delle città più grandi del Paese. Localizzata sul fiume Mersey, nel 2018 ha festeggiato il suo decimo anniversario come Capitale Europea della Cultura, e ci sono un sacco di cose da fare qui, nel luogo di nascita dei Beatles.


Iniziate il fine settimana con uno scoppiettante brunch su Bold Street, un'area piena di negozi indipendenti e opportunità di comprare oggetti d'antiquariato. Passeggiate oltre fino alla Chiesa di San Luca, altrimenti nota come la Chiesa Bombardata. Fu gravemente danneggiata nell'incursione del 1941, ma rimane in piedi, un iconico monumento della città.


© flickr/*Psyche Delia*


Per la pausa pranzo, recatevi al Mercato Baltico, il primo mercato di strada di Liverpool nel birrificio Cains - sempre vibrante e pieno di energia. Se c'è il sole, il parco di 200 acri classificato come Grado Uno, Sefton, mostra alcuni tra gli elementi naturali più belli che la città ha da offrire. Sarebbe scortese non visitare l'Albert Dock. Gli amanti della musica hanno l'opportunità di vedere i The Fab Four presso il Beatles Story, mentre gli appassionati d'arte possono considerare qualcosa di contemporaneo presso l'avamposto nordico del Tate Modern.


La vita gay di Liverpool ruota attorno a Stanley Street, il quartiere LGBTQ, anche noto come il villaggio gay di Liverpool. Divertente e accogliente, capirete di esserci arrivati grazie ai simboli arcobaleno che decorano i cartelli stradali. Un buon punto di partenza dove bere qualcosa è il The Lisbon, un bar gay che ha un soffitto incredibile. Il The Navy ha di frequente DJ famosi, mentre il Superstar Boudoir ospita spesso spettacoli drag. In quanto a club, Garlands è il locale più famoso in città, ma anche Heaven è molto noto.


E, se volete festeggiare ancora, potete sempre allungare la vostra gita visitando la vicina Manchester, che ha una scena gay ancora più folle da esplorare!



 
  Trova ora il tuo misterb&b a Liverpool   
 

 

5) Bordeaux
Avete ballato il can-can in ogni angolo della capitale francese più di una volta o due? Nel 2019 provate invece a visitare la cosiddetta Parigi del sudest di Francia. Un tempo conosciuta come la tranquilla capitale della produzione vinicola del Paese, Bordeaux ha attraversato un'enorme trasformazione architettonica e culturale, e ora attira visitatori da ogni dove.


Il centro cittadino vanta alcune tra le stradine più graziose di Francia, quindi non vi stupirete nello scoprire che la metà di Bordeaux è Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. Esplorate come fanno gli abitanti del posto, camminando con calma, e assorbite l'architettura neoclassica mentre vi godete l'ottimo cibo che la città ha da offrire, e, ovviamente, il vino!


© flickr/ariel martini

 

Recatevi al Triangolo d'Oro (Triangle d'Or), il cuore monumentale di Bordeaux, prima di passeggiare fino al Quai de Bacalan. Un tempo una zona desolata e da evitare, ora i magazzini sono stati convertiti in negozi, bar e locali, mentre il Pont de Pierre offre una bellissima vista sulla città. La vicina Place de la Bourse è la più bella piazza della città, e lo specchio d'acqua Miroir d’Eau è perfetto per rinfrescarsi nelle giornate estive (e per scattare delle foto perfette per Instagram).


Per quanto riguarda la Bordeaux gay, la città di notte si risveglia con alcuni bar gay e gay-friendly tra cui scegliere. Volete divertirvi? Coco Loko è un locale divertente con serate a tema, e Le Trou Duck è un altro dei più frequentati, molto accogliente. Cercate qualcosa di un po' più eccentrico? Buster è l'unico cruise bar fetish di Bordeaux, e ci sono anche alcune saune dove andare a sudare.



 
  Trova ora il tuo misterb&b a Bordeaux  
 

 

Infine, questa città portuale sul Fiume Garonne ha conquistato fan tra le classi più alte - niente meno di Sua Maestà la Regina, che ha affermato che Bordeaux rappresenta la vera essenza dell'eleganza. Quindi, da una Regina ad un'altra, mettete Bordeaux nelle vostra lista delle migliori città europee da visitare nel 2019!●

Rimani socialmente attivo
Instagram Facebook Twitter

Indipendentemente da dove ti rechi, non dimenticare di aggiungerci su Instagram, Facebook e Twitter e di condividere le tue foto di viaggio utilizzando l'hashtag #ExperienceYourPride. Condivideremo le foto migliori con la nostra comunità globale di viaggiatori LGBTQ! Condividi la tua storia di ospitalità o Local Tips le cose da fare nella tua città e crea un video per promuovere il tuo annuncio. Interessato? Allora inviaci un'e-mail a stories@misterbandb.com e ti risponderemo.

Annuncio pubblicitario
Soggiorna da gay a...
-
Annuncio pubblicitario