sett.
05
2022

Artisti LGBTQ+ iconici e dove vedere le loro opere
05 sett. 2022
da Lachlan

Artisti LGBTQ+ iconici e dove vedere le loro opere

Se l'estate può essere all'insegna delle spiagge gay, dei cocktail e delle nuove avventure al sole, l'autunno è un'ottima occasione per avventurarsi in casa e scoprire un altro lato della vita LGBTQ+. Con il clima più fresco, il ritorno a scuola degli studenti e il nostro ritorno in ufficio, perché non approfittare del cambio di stagione e di ritmo per approfondire la cultura LGBTQ+?

La cultura può anche essere un'ottima scusa per viaggiare: pensiamo a tutte le mostre d'arte LGBTQ+ che si tengono in tutto il mondo! Quindi, per ispirare il tuo ritorno alla realtà culturale, abbiamo raccolto gli artisti LGBTQ+ più amati del mondo e i luoghi in cui potrai vedere le loro famose opere durante tutto l'anno. Alcuni hanno anche delle mostre dedicate da visitare proprio ora! Quindi metti in valigia la tua giacca migliore e rispolvera la cultura artistica LGBTQ+ con noi.

 

Andy Warhol

Lattine di zuppa Campbell's, colori vivaci e il volto di Marilyn Monroe ripetuto più volte: l'arte di Andy Warhol è iconica quanto l'artista stesso. Figura di spicco della pop art del XX secolo, le opere di Warhol sono considerate un mix di espressione artistica tradizionale, pubblicità e cultura delle celebrità. Risiedendo a New York, il suo studio The Factory era un rifugio per intellettuali, drag queen e commediografi, il che si addice al fatto che l'artista era apertamente gay, anche prima del movimento di liberazione gay del 1969.

Con un artista LGBTQ+ così riconosciuto e amato come Warhol, non sorprende che tu possa vedere le sue opere in molte gallerie di tutto il mondo. La mostra più ampia, tuttavia, si trova all'Andy Warhol Museum di Pittsburgh, negli Stati Uniti. Il museo, che si estende su 7 piani, è una genuflessione alle opere, alla vita e all'eredità dell'artista. Ci vediamo lì!

PRENOTA ORA IL TUO SOGGIORNO A PITTSBURGH

 

Non puoi venire a Pittsburgh? Puoi visitare le mostre di Warhol anche alla Tate London di Londra, che ospita l'iconico Dittico di Marilyn del 1962.

 

Rosa Bonheur

In francese, bonheur significa felicità, il che si addice a Rosa Bonheur, dato che le sue profonde opere hanno generato emozioni nel mondo dell'arte fin dai suoi esordi nel XIX secolo. Ad oggi, Rosa Bonheur è considerata la più famosa pittrice del XIX secolo, con le sue opere uniche che generalmente rappresentano animali in forma eccezionalmente realista. Apertamente lesbica, la Bonheur visse con la sua prima compagna Nathalie Micas per 40 anni, fino alla morte di Micas.

©Rosa Bonheur dans son atelier - Musée d'Orsay 

All'epoca il lesbismo non era accettato né in Francia né nel resto del mondo, quindi l'atteggiamento aperto della Bonheur fu considerato innovativo per l'epoca. Oggi la sua eredità brucia per la comunità LGBTQ+ e puoi ammirare le sue opere permanenti al Metropolitan Museum of Art di New York, alla National Gallery of Art di Washington DC e all'Art Institute of Chicago di Chicago. Anche l'iconico Musée d'Orsay ospiterà una mostra dedicata a Rosa Bonheur dal 18 ottobre 2022 al 15 gennaio 2023, quindi che ne dici di un viaggio a Parigi?

PRENOTA ORA IL TUO SOGGIORNO A PARIGI

  

Frida Kahlo

Un po' come il denim, Frida Kahlo non passa mai di moda. La famosa artista messicana LGBTQ+ è venerata per i suoi dipinti e autoritratti unici e inconfondibili che documentano la cultura messicana e indigena. Kahlo ritrae il suo dolore emotivo e fisico in circa 200 opere, che abbinano colori vivaci e brillanti a uno stile rinascimentale, creando qualcosa di veramente distintivo. Kahlo ebbe una vita sentimentale tumultuosa e ebbe relazioni sia con uomini che con donne, pur essendo sposata con suo marito. Il suo celebre dipinto, Due nudi in una foresta, ritrae chiaramente l'amore e l'attrazione di Kahlo per le donne ed è stato una pietra miliare in termini di rappresentazione LGBTQ+ attraverso l'arte.

Le opere di Kahlo sono adorate in tutto il mondo e molte gallerie le espongono con orgoglio nelle loro collezioni permanenti. Potrai trovare le opere al Museum of Modern Art di New York, al National Museum of Women in the Arts di Washington DC, al Museum of Modern Art di San Francisco e al Museo Dolores Olmedo di Città del Messico. Per uno sguardo più intimo sulla vita di Kahlo e in particolare sulle opere successive, visita il Museo Frida Kahlo di Città del Messico, che si trova nella Casa Azul, la casa d'infanzia di Kahlo.

PRENOTA ORA IL TUO SOGGIORNO A CITTÀ DEL MESSICO

 

Keith Haring

Nato in Pennsylvania, il defunto artista LGBTQ+ Keith Haring ha sconvolto il mondo dell'arte con i suoi disegni, installazioni, murales, video e collage unici negli anni '80 a New York. Le sue opere sono state ampiamente considerate come pop art, nata dalla sottocultura dei graffiti di New York. La maggior parte delle sue opere strizza l'occhio all'attivismo sociale, con immagini che sostengono il sesso sicuro e la consapevolezza dell'AIDS. Dopo aver ottenuto il riconoscimento pubblico grazie ai suoi disegni a gesso nella metropolitana di New York, gli è stata commissionata una serie di murales su larga scala per scuole, ospedali, centri diurni e orfanotrofi. Nel 2019 Herring è stato inserito nel National LGBTQ Wall of Honor dello Stonewall Inn di New York, per essere considerato uno dei 50 primi "pionieri, pionieri ed eroi" d'America.

Sei affascinato da Keith Haring come noi? Puoi vedere i suoi murales e le sue sculture di grandi dimensioni in diversi luoghi del mondo, tra cui Crack is Wack a East Harlem NYC, We The Youth a Philadelphia, The Boxers a Berlino, The Sea Monster ad Amsterdam e Necker a Parigi, solo per citarne alcuni. La Nakamura Keith Haring Collection "15th Anniversary Exhibition: Chaos and Hope" è attualmente in corso a Hokuto, in Giappone, e durerà fino al 7 maggio 2023, se desideri avventurarti in Giappone.

PRENOTA ORA IL TUO SOGGIORNO A NYC

 

Jean-Michel Basquiat

L'artista LGBTQ+ Jean-Michel Basquiat ha avuto una vita breve, ma la sua eredità artistica continua a brillare più che mai. Nato a Brooklyn, Basquiat è diventato famoso negli anni '80 grazie alla sua arte unica e avvincente, un mix di graffiti, pittura e disegno. Facendo parte del movimento del neo-espressionismo dell'epoca, Basquiat usava la sua arte come veicolo di commento sociale, spesso documentando alcune delle dicotomie più significative della vita, tra cui ricchezza e povertà, integrazione e segregazione, esperienze interiori ed esteriori. Pur essendo nato a Brooklyn, Basquiat era di origini haitiane e la sua arte ha spesso rappresentato le sue esperienze di appartenenza alla comunità nera, così come le sue lotte contro le classi di potere e il razzismo.

©Ivane Katamashvili  

Basquiat morì tragicamente all'età di 27 anni per un'overdose di eroina, ma la sua arte vive ancora oggi. Puoi trovare le sue opere in diverse gallerie, tra cui il MACBA di Barcellona, Soho Contemporary Art di New York, Moca & The Broad di Los Angeles e la Fondazione Beyeler di Basilea. Se ti trovi a New York, ti consigliamo di visitare la mostra "Jean-Michel Basquiat: King Pleasure", in corso fino al 31 ottobre presso lo Starrett-Lehigh Building di Chelsea.

PRENOTA ORA IL TUO SOGGIORNO A BARCELLONA

 

Georgia O'Keeffe

Spesso definita la madre del modernismo americano, l'artista LGBTQ+ Georgia O'Keeffe ha certamente lasciato il segno nell'arte del XX secolo. I suoi dipinti coprivano temi diversi, tra cui i grattacieli di New York e i paesaggi del New Mexico. Tuttavia, è stata probabilmente la sua serie di fiori ingranditi a suscitare maggiore attenzione. Molti studiosi ritengono che la serie dei fiori ingranditi raffiguri la sessualità femminile, con i fiori che rappresentano alternativamente la vulva. Negli anni '20, O'Keeffe era già diventata una vera e propria leggenda e un modello femminile, grazie al suo spirito indipendente e alle sue opere audacemente uniche.

©Flickr/Lori Bravo

Scoprilo tu stesso scoprendo da vicino le opere di questa leggenda. Puoi ammirarle alla National Gallery of Art di Washington DC, all'Art Institute of Chicago di Chicago e al Cleveland Museum of Art di Cleveland. Se vuoi dare un'occhiata più approfondita alla vita, all'eredità e alle opere di O'Keeffe, allora una visita al Georgia O'Keeffe Museum di Santa Fe (la città in cui O'Keefe trascorse i suoi ultimi anni) è d'obbligo.

PRENOTA ORA IL TUO SOGGIORNO A SANTA FE

 

David Hockney

David Hockney, pittore, stampatore e fotografo inglese, ha contribuito in modo significativo al movimento della pop art durante gli anni '60. Con la sua prolifica opera che mescola colori audaci, estetica unica e temi di grande impatto, non c'è da stupirsi che Hockney sia oggi considerato uno degli artisti britannici più influenti del XX secolo. Apertamente gay dall'età di 23 anni, Hockney ha spesso usato la sua arte come veicolo di espressione sessuale. Ciò è particolarmente evidente nelle opere: We Two Boys Together Clinging e Domestic Scene, Los Angeles, che raffigurano entrambe un amore gay.

©David Hockney A Year in Normandie - 2020-2021: Composite iPad painting ©David Hockney 

Molte delle opere di Hockney sono esposte in gallerie di tutto il mondo, tra cui il Metropolitan Museum of Art di New York, il Ludwig Museum di Colonia, l'Art Institute of Chicago di Chicago e una mostra dedicata attualmente in corso al Bayeux Museum di Bayeux, in Normandia, fino al 23 aprile 2023. Le collezioni permanenti più grandi, tuttavia, si trovano a Londra presso la Hayward Gallery, il British Museum e il British Council. Ci vediamo nella capitale britannica.

PRENOTA ORA IL TUO SOGGIORNO A LONDRA

 

Francis Bacon

Francis Bacon è considerato uno dei migliori pittori del XX secolo e, dopo aver visto le sue opere iconiche, non potremmo essere più d'accordo. Il pittore di origine irlandese ebbe inizi turbolenti: la sua famiglia lo sfrattò da casa all'età di 17 anni perché gay. Bacon viaggiò poi a Berlino e successivamente a Parigi, dove fu ispirato dalla mostra di Pablo Picasso del 1927. Tra le opere più iconiche di Bacon ci sono la Crocifissione, la serie Painting, la serie Head e la serie Screaming Popes, che hanno lo scopo di rappresentare l'alienazione e la sofferenza vissuta dall'umanità durante la seconda metà del XX secolo.

Tate Britain 

Molte gallerie in tutto il mondo ospitano opere del famoso artista LGBTQ+, tra cui il Museum of Modern Art e il Met di New York, l'Art Institute of Chicago di Chicago e l'Hirshhorn Museum and Sculpture Garden di Washington DC. Se invece ti trovi dall'altra parte dell'Atlantico, anche la Tate di Britain ospita attualmente alcune opere di Bacon. Ma affrettati! Si dice che la galleria potrebbe donare la collezione al Pompidou di Parigi, quindi se non ci riesci dovrai fare un salto sulla Manica.

PRENOTA ORA IL TUO SOGGIORNO A LONDRA

 

Tamara de Lempicka

La defunta artista LGBTQ+ Tamara de Lempicka era una pittrice polacca nota soprattutto per i suoi ritratti e nudi glamour in stile Art Déco. Concentrandosi quasi esclusivamente sui ritratti, le sue opere erano considerate pulite, nitide, luminose e realistiche e i suoi soggetti erano regolarmente aristocratici e nudi altamente stilizzati, spesso femminili. Apertamente bisessuale, la de Lempicka trasmetteva temi di desiderio e seduzione maschile e femminile soprattutto nei suoi studi di nudo.

Pompidou Museum 

Oggi le opere di Tamara de Lempicka sono conservate in diverse gallerie, tra cui il Museum of Modern Art di New York, il National Museum of Women in the Arts di Washington DC e il Museum of Beaux Arts di Nantes, in Francia. Se vuoi combinare un viaggio a Parigi e ammirare le opere di de Lempicka, sarai felice di sapere che l'iconico Museo Pompidou, nel centro di Parigi, ospita una vasta collezione di opere dell'artista.

PRENOTA ORA IL TUO SOGGIORNO A PARIGI

 

Quindi, che si tratti di un'emozionante avventura a New York per visitare un artista LGBTQ+ al Museum of Modern Art o di un'esperienza unica in Messico per conoscere meglio l'influente Frida Kahlo, festeggia la nuova stagione con un'avventura culturale e pianifica oggi stesso il tuo prossimo viaggio con misterb&b. Ti è piaciuto? Dai un'occhiata alla nostra carrellata di monumenti gay in tutto il mondo per mantenere viva la fiamma della cultura in questa stagione.

Weere, il tuo compagno di viaggio by misterb&b

Weere è la nuova funzione di misterb&b che collega la comunità LGBTQ+ globale. Cercate tra i locali e i visitatori LGBTQ+ e connettetevi per esplorare insieme. Trovate un compagno dall'altra parte della strada o del mondo con cui condividere l'avventura. Iscriviti e avrai la possibilità di pubblicare il tuo viaggio in una comunità di oltre 900.000 persone. Iscriviti gratuitamente o accedi con il tuo account misterb&b.

Rimani in contatto
Instagram Facebook Twitter

Indipendentemente da dove ti rechi, non dimenticare di aggiungerci su Instagram, Facebook e Twitter e di condividere le tue foto di viaggio utilizzando l'hashtag #ExperienceYourPride. Condivideremo le foto migliori con la nostra comunità globale di viaggiatori LGBTQ+! Condividi la tua storia di ospitalità o Local Tips le cose da fare nella tua città e crea un video per promuovere il tuo annuncio. Interessato? Allora inviaci un'e-mail a stories@misterbandb.com e ti risponderemo.

Annuncio pubblicitario
Soggiorna da gay a...
-
Annuncio pubblicitario