dic.
12
2013

Visita guidata di... Milano
12 dic. 2013
da Oscar Héliani / TÊTU

Visita guidata di... Milano

Rispetto a Firenze, Roma o Venezia, la capitale della Lombardia potrebbe giustamente sviluppare un complesso di inferiorità. È vero che la sua architettura è meno grandiosa, i suoi palazzi molto meno appariscenti. Ma il centro economico dell'intero paese si è costruito una reputazione ben diversa. Una settimana della moda da non perdere, un titolo giustificato di capitale del design, per non parlare della Scala, che non è mai stata detronizzata come tempio dell'opera. Sul posto, trattoria e cantina offrono ricette molto più sottili della cotoletta alla milanese sul menu dello pseudo "ristorante" tra Cancale e Carcassonne.

E che dire dei gay milanesi? Dalla chiusura del Billy Club, il nightclub gay che attirava tutta l'Europa, ci mancano. I loro vestiti di marca, la loro carnagione impeccabile, la loro impressionante scioltezza. Dove vanno? Cosa fanno?

Mirko, un direttore delle vendite molto epicureo

"L'aperitivo è la prima cosa da non perdere a Milano. Verso le 18:00 ci incontriamo al Pandenus, nel quartiere di Porta Venezia. L'idea è quella di accompagnare il tuo bicchiere di vino o cocktail con una varietà di gustosi stuzzichini disposti sul bancone mentre commenti le notizie politiche, amorose o sessuali.ai gay piacciono le cose buone, quindi questa sala da tè è diventata il loro posto preferito per un aperitivo. La selezione musicale è di alto livello.

Company Club è un bar per orsi che esiste dai primi anni '90. Dopo cena, è il nostro posto preferito dai miei amici per un drink o due prima di andare in discoteca. Ma a volte ci passo la serata, dato che posso bere, ballare e anche approfittare di una camera oscura per bere sul posto.

Quando si tratta di club, preferisco le cosiddette notti alternative: Coquette e Machelleria. Un'atmosfera rilassata, bei ragazzi e electro-pop di qualità. Tutto ciò che mi piace.

Milan

Quando il tempo è bello, dimentica la metropolitana, l'autobus o il tram! Prendi una bicicletta self-service, la BikeMi, e pedala attraverso il centro storico. Dopo lo shopping, il secondo sport a Milano dopo il calcio, vado a bere qualcosa all'ultimo piano dei grandi magazzini della Rinascente. Sotto lo sguardo curioso del Duomo, la cattedrale vicina, io e i miei amici ci abbandoniamo alla nostra attività preferita: guardare ed essere guardati.

Infine, non puoi lasciare Milano senza visitare il quartiere Naviglio Grande (vedi foto sopra). Su entrambi i lati del canale ci sono ottime trattorie e pizzerie, negozi di antiquariato, bar e persino un negozio di dischi. "

Pandenus. Via Alessandro Tadino, 15.
Company Club
. Via Benadir, 14.

Alessandro, personale di terra all'aeroporto di Milano, fan del design

"Proprio dietro il Teatro alla Scala, dove Verdi compose le sue più grandi opere e la Callas cantò i suoi ruoli più belli, il quartiere di Brera si estende su diverse strade articolate intorno a via Brera. Ci sono piazze incantevoli, profumerie d'altri tempi, ristoranti e un bellissimo museo: la Pinacoteca di Brera.

Al centro del cortile d'ingresso si trova un'imponente statua di Napoleone. Questo museo ha una collezione impressionante di grandi pittori: Veronese, Tiepolo, Raffaello, Tiziano, Rubens, Tintoretto, Rembrandt. Oltre ad un giardino botanico e ad alcune stanze utilizzate per mostre temporanee, il Palazzo di Brera ospita la rinomata Accademia di Belle Arti. Guardare studenti sexy e un po' bohémien che girano per i corridoi non ha mai fatto male a nessuno.

In secondo luogo, vorrei menzionare il negozio Skitsch, che utilizza designer internazionali. I disegni sono realizzati e venduti al pubblico. Il loro negozio è pieno di idee di decorazione e ha articoli per tutte le tasche. "

Milan Skitsch
Skitsch. Via Monte di Pieta, 11.

Davide, banchiere d'investimento e gourmet

"Ecco alcuni dei miei preferiti. Prima di tutto, Osteria del Binari. Tutto il menu è ottimo, ma i rognoni e il risotto allo zafferano sono due piatti tipici lombardi che devi provare. In inverno, l'atmosfera è accogliente intorno ad un camino, ma quando il tempo lo permette, puoi cenare in un bel giardino con un piacevole profumo di gelsomino. Questo indirizzo è adatto sia per una cena romantica con il tuo amante che per un pasto d'affari con un fornitore italiano.

Poi, ti consiglio Oscar, per il suo arredamento molto kitsch, la sua cucina generosa, le sue statue con l'effigie di Mussolini molto di secondo grado, il pesce in tutte le sue forme. Personalmente, mi piacciono sempre gli spaghetti alle vongole.

Un altro dei miei indirizzi preferiti è La Cantina della Vetra. Proprio accanto alla colonna di San Lorenzo, questo stabilimento occupa due piani. Le pareti di cemento grezzo contrastano con le tovaglie a quadretti e alcuni gingilli molto vecchi. I camerieri sono efficienti e il proprietario parla francese. La loro specialità è lo gnocco fritto, che si sposa meravigliosamente con la mortadella, il culatello o la stracciatella (il cuore della burrata).

Infine, vai a Torre di Pisa. Nel quartiere di Brera, questa trattoria toscana in Via Fiori Chiari ha mantenuto la sua atmosfera anni '60. Piccole stanze in fila, tovaglie bianche, vecchie sedie di legno e camerieri quasi della stessa epoca. La bistecca alla fiorentina è una delizia. "

Milan

La Cantina della Vetra. Via Pio IV, 3.
Osteria del Binari. Via Tortona, 1
Oscar. Via Lazzaro Palazzi, 4
Torre di Pisa. Via Fiori Chiari, 21/5.

Trova tutti gli indirizzi gay e gay-friendly di Milano nella nostra guida gay di Milano

Condividi la tua passione con il mondo!

Crediamo che esplorare il mondo significhi prima di tutto incontrare persone e che le esperienze autentiche consentano una connessione ancora più forte con la gente o la cultura locale. Da qui le esperienze di misterb&b: lascia che i viaggiatori LGBTQ traggano vantaggio dal tuo talento speciale o dalla tua passione e guadagna! Visite guidate, cene, massaggi, coaching ecc., registra la tua esperienza: è al 100% gratis, senza commissioni!

Rimani in contatto
Instagram Facebook Twitter

Indipendentemente da dove ti rechi, non dimenticare di aggiungerci su Instagram, Facebook e Twitter e di condividere le tue foto di viaggio utilizzando l'hashtag #ExperienceYourPride. Condivideremo le foto migliori con la nostra comunità globale di viaggiatori LGBTQ! Condividi la tua storia di ospitalità o Local Tips le cose da fare nella tua città e crea un video per promuovere il tuo annuncio. Interessato? Allora inviaci un'e-mail a stories@misterbandb.com e ti risponderemo.

Annuncio pubblicitario
Soggiorna da gay a...
-
Annuncio pubblicitario